I have to tell you a story - Border Studio
15895
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15895,qode-listing-1.0,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

I have to tell you a story

About This Project

István Szabó, Tudor Giurgiu, Maja Milos, Stefan Arsenijevic, un poker di registi dell’est Europa.
Annamaria Percavassi co-direttore artistico del Trieste Film Festival, padrona di casa d’eccezione.
Ci raccontano la loro visione di come deve essere un film.

Un caffè elegante, un giro in macchina, una piazza deserta o quasi, una cucina surreale e naturalmente un cinema.
Raccontare le persone e le loro emozioni che cambiano dinnanzi allo spettatore, creare dei personaggi con cui potresti uscire, che vorresti come amici, raccontare il mondo che conosci, condividere le emozioni.

Il regista è il primo spettatore di se stesso. Durante le giornate del Trieste Film Festival si sono aperti con fiducia diventando essi stessi dei personaggi. I nostri personaggi.

Nella storia che racconti le persone devono trovare la loro storia, il racconto deve essere universale.
La trama non è sufficiente a fare il film, durerebbe 15’. Il film è fatto di dettagli, delle immagini tra un dialogo e l’altro. Sono i dettagli a creare la storia.
Deve arrivarti il suo senso emotivo, qual’era il bisogno che ha spinto il regista a raccontarla.
Un film può piacere o no ma deve lasciarti un’emozione.
Come in questa storia.

directed by

Giordano Bianchi, Martina Marafatto

music by

Thomas Balin

with

István Szabó, Tudor Giurgiu, Maja Milos, Stefan Arsenijevic. Annamaria Percavassi

duration

15 min

format

Full HD, color

crew

Andrea Agati, Sebastiano Filippi, Elisa Bonazza, Pablo Santiago Apiolazza, Elisa Susmel, Alberto Zanardo, Martina Stella

Date
Category
Documentari, Progetti
Tags
Amore, diritti, documentario, famiglia, gay, Not in Italy